"Tanto più notaio, tanto meno giudice"

Location
Le nostre sedi

Via V. Gioberti n.54 - Toscolano Maderno (BS)
Viale E. Andreis n.74 - Desenzano del Garda (BS)

NOTAIO CANZANO MARIA

STUDIO NOTARILE LAGO DI GARDA

Contatti
Contatti

Tel: +39 0365 38 80 95
info@studionotarilecanzano.it

A Brescia il Notariato e la Banca d’Italia organizzano “Conoscere per proteggersi”

Un incontro per promuovere l’alfabetizzazione giuridico-finanziaria come strumento nella lotta contro la violenza sulle donne

Lunedì 23 maggio alle ore 17.00 presso l’Istituto Artigianelli – Auditorium Capretti (ingresso con parcheggio da via Brigida Avogadro n. 23) si terrà l’evento pubblico dal titolo “CONOSCERE PER PROTEGGERSI”, organizzato dal Consiglio Notarile di Brescia in collaborazione con Banca d’Italia e con il patrocinio del Comune di Brescia, per promuovere l’alfabetizzazione giuridica ed economico-finanziaria delle donne, quale vero e proprio strumento di difesa nella lotta contro la violenza di genere.

Un appuntamento che vedrà confrontarsi sul tema di quanto una scarsa conoscenza giuridico-finanziaria possa rivelarsi elemento che espone al rischio di soprusi e vere e proprie violenze, rappresentanti delle istituzioni civili, in particolare delle politiche sociali e pari opportunità, membri del Consiglio Notarile, sia nazionale che locale, rappresentanti della Banca d’Italia e le presidenti di alcuni centri antiviolenza del territorio, chiamate a testimoniare gli effetti concreti derivanti da inconsapevolezza e incompetenza. Molti gli ospiti prestigiosi, tra cui il Ministro Ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini. In coda e in allegato il programma con il dettaglio degli interventi.

L’incontro, in cui verrà presentato il Vademecum “Conoscere per proteggersi. L’economia per tutti”, frutto della collaborazione tra la Banca d’Italia per la cultura finanziaria e il Consiglio Nazionale del Notariato, Commissione per le pari opportunità, suggella anche l’avvio di un percorso in cui i notai presenti sul territorio bresciano affiancheranno i centri anti violenza nell’affrontare i casi che si presenteranno, se necessiteranno di una consulenza notarile e saranno disponibili a supportare i Comuni e le istituzioni che ne faranno richiesta, per divulgare le linee guida in ambito giuridico-economico e di gestione dei beni patrimoniali per tutte le donne.

È necessario poter disporre di una “cassetta di informazioni e competenze”, che contenga gli strumenti adeguati per affrontare le principali – e a volte cruciali – scelte personali, economiche, per evitare errori e danni, spesso destinati a permanere nel tempo. L’obiettivo è quello di fornire alle donne strumenti di conoscenza per prevenire gli abusi, agevolare la partecipazione al mondo del lavoro e contribuire a realizzare una vera parità di genere. Pensiamo che la realizzazione di un vademecum possa essere di aiuto, fornendo semplici nozioni, da approfondire se necessario in un colloquio con il notaio, che saprà consigliare e dare chiarimenti in relazione alle specifiche esigenze manifestate.

Se l’inconsapevolezza e l’incompetenza vengono spesso sfruttate per compiere prevaricazioni e violenze, che non sono solo fisiche, verso le persone più deboli, la conoscenza è senza dubbio uno dei principali strumenti di difesa contro i possibili soprusi. La conoscenza è giustizia, la conoscenza è equilibrio, la conoscenza è libertà. La conoscenza ci protegge.

Tra i temi affrontati verranno illustrati gli istituti giuridici che ci si trova ad affrontare nella quotidianità della vita familiare. Si parlerà di vivere insieme (la famiglia tradizionale, i rapporti di convivenza, genitori e figli, casa in affitto, comprare casa, farsi rappresentare, perché fare testamento, le disposizioni anticipate di trattamento), fare impresa (lavorare nell’impresa familiare e partecipare a società) e della finanza della famiglia (accedere al credito).

Sarà un’importante occasione per far rete e diffondere una conoscenza concreta e utile.